Pandemia 1836 – il nuovo libro di Gigi Di Fiore

Fra pochi giorni uscirà in libreria il nuovo libro di Gigi Di Fiore “Pandemia 1836″. Narra le vicende legate all’epidemia di colera – cholera morbus – proveniente dall’Asia, che si diffuse in Europa nel 1836 e si propagò anche nell’Alta Italia e successivamente nei territori del Regno delle Due Sicilie. In particolare viene ricostruita la sequenza di eventi che prima preannunciarono e poi scandirono l’arrivo del morbo nello Stato dei Borbone e la successione dei vari provvedimenti adottati dal regno guidato da Ferdinando II per tentare di arginare l’epidemia e ostacolare il suo diffondersi attraverso il racconto dei protagonisti di allora ricavato dalle numerose fonti dell’epoca.

Continua a leggere Pandemia 1836 – il nuovo libro di Gigi Di Fiore

Video presentazione libro “L’Ultimo Re di Napoli” di Gigi Di Fiore a Guardia Sanframondi il 27/04/2019

Video degli interventi del sindaco dott. Floriano Panza, mio e del dott. Gigi Di Fiore, con la moderazione del vicesindaco dott.ssa Elena Sanzari, alla presentazione del libro L’ultimo re di Napoli di Gigi Di Fiore tenutasi a Guardia Sanframondi il 27/04/2019 nella sala convegni del Castello Medievale di Guardia Sanframondi (BN).
Le riprese ed il video sono stati realizzati da Lorenzo Junior Ferrara e Maria Pezzillo.

Continua a leggere Video presentazione libro “L’Ultimo Re di Napoli” di Gigi Di Fiore a Guardia Sanframondi il 27/04/2019

Presentazione del libro “L’Ultimo Re di Napoli” di Gigi di Fiore a Guardia Sanframondi

Sabato 27 aprile il giornalista e scrittore dott. Gigi di Fiore presenterà il suo ultimo libro “L’Ultimo Re di Napoli” a Guardia Sanframondi, nella sala convegni del Castello Medievale.

Continua a leggere Presentazione del libro “L’Ultimo Re di Napoli” di Gigi di Fiore a Guardia Sanframondi

Esuli napoletani

Nella preparazione dell’unificazione politica della penisola italiana, i maggiori denigratori del Regno delle Due Sicilie furono proprio gli esuli napoletani che si erano acquartierati in Piemonte. Furono soprattutto essi ad offrire una immagine distorta ed aberrata della realtà socio-politica che esisteva nella terra che avevano abbandonato.

Continua a leggere Esuli napoletani